ANALISI DEGLI INCIDENTI COME STRUMENTO DI MANAGEMENT- (8 ore)


Seleziona l'attestato che desideri ricevere:

Data 04/10/2017
Luogo Milano - Via Gustavo Fara, 35
Codice Edizione C5709-2017
Ente erogatore AIAS ACADEMY
Prezzo di Listino (€) 320,00 IVA esclusa
Sconto soci AIAS SI
Prezzo per i soci AIAS (€) 256,00 IVA esclusa  (E' necessario essere in regola con il pagamento della quota annuale AIAS)
Tutor GILBERTO CREVENA gcrevena@aiasacademy.it


Destinatari ASPP/RSPP CSP/CSE Formatori Aziendali Datore di Lavoro che assume l’incarico di RSPP, Dirigenti
Durata del corso 8 ore
Analisi fabbisogno formativo Gli infortuni sul lavoro e più in generale gli incidenti sono spesso considerati dai dirigenti solo sotto l’aspetto delle conseguenze e non come indicatori di carenze nell’organizzazione e nelle procedure di lavoro. Analizzare e comprendere le cause degli incidenti permette di individuare le carenze organizzative e di programmazione come quelle formative del personale; le azioni correttive conseguenti aumentano la produttività insieme alla sicurezza.
Verifica finale dell'apprendimento Verifiche intermedie durante lo svolgimendo del corso e verifica finale
Obiettivi didattici Fornire metodologie di analisi degli incidenti e di classificazione statistica utili al riesame delle procedure operative in essere nel progetto/azienda; far comprendere quali fattori latenti precedono gli eventi scatenanti gli incidenti; chiarire le relazioni e responsabilità della sequenza: programmazione – coordinazione – organizzazione – istruzione – direzione - supervisione nel quadro del miglioramento continuo
Contenuti del corso

ATTIVITA’ DOCENTE

Apertura: introduzione del docente e del corso. (Valutazione iniziale del livello di conoscenza). Definizione degli incidenti Statistiche disponibili; quale utilizzo? Indici statistici Imparare dagli incidenti Descrizione e discussione di esempi reali Capire gli incidenti: analisi e classificazione

Esercitazione pratica, es.: analisi di un incidente infortunio  near-miss. (1° parte) A partire da una sommaria descrizione dei un incidente, i gruppi devono effettuare una prima analisi (cause immediate).

Discussione e confronto sui risultati dell’esercitazione. (Valutazione intermedia)

Swiss cheese theory ed altre  Cause latenti e cause immediate Metodi di indagine ed analisi

Esercitazione pratica, es.: analisi di un incidente infortunio near-miss. (2° parte) Vengono fornite ulteriori informazioni sull’incidente che ampliano il quadro agli aspetti organizzativi e cause latenti

Discussione e confronto sui risultati dell’esercitazione. (Valutazione intermedia) .

Altri metodi di indagine ed analisi Il processo di programmazione, coordinazione, organizzazione, istruzione,

direzione, supervisione. Il quadro delle responsabilità. L’influenza delle scelte manageriali sull’andamento degli incidenti.

Esercitazione pratica: es.: sulla base di un caso analizzato, proporre le azioni correttive e preventive da suggerire per evitare la ripetizione dell’incidente.

Discussione e confronto sui risultati dell’esercitazione. (Valutazione intermedia)

Metodi di reporting Ulteriori elementi di analisi secondo direttive di altri Enti europei. Metodi di registrazione Presentazione di un report tipo (slides) Elaborazione delle lezioni apprese dagli incidenti. Comunicazione delle Lesson Learned: perché, a chi, come.

Verifica finale


ATTIVITA’ DISCENTI

Presentazione individuale ai colleghi (ruoli, competenze,esperienze). Per ognuno dei punti trattati i discenti vengono invitati a porre domande, fare commenti, suggerire diversi punti di vista.

Divisi in gruppi, i discenti dovranno condurre l’analisi di un incidente tipo secondo un metodo scelto.

I gruppi espongono e discutono i criteri applicati

Per ognuno dei punti trattati i discenti vengono invitati a porre domande, fare commenti, suggerire diversi punti di vista.

Divisi in gruppi, i discenti dovranno condurre la seconda parte dell’analisi di un incidente.

I gruppi espongono e discutono icriteri applicati

Divisi in gruppi, i discenti

dovranno preparare

I gruppi espongono e discutono i criteri applicati

Per ognuno dei punti trattati i discenti vengono invitati a porre domande, fare commenti, suggerire diversi punti di vista.

Compilazione del test e verifica collettiva.

Documentazione Saranno distribuite specifiche dispense fuori commercio sulle tematiche del corso. Il materiale didattico sarà fornito in formato .pdf su piattaforma AIAS ACADEMY
Attestati Gli attestati nominali saranno rilasciati a seguito della frequenza completa del corso (sono permesse assenze solo per il 10% del monte ore totale) e a seguito del superamento del test di verifica dell’apprendimento previsto in ogni corso.
Metodologie didattiche La metodologia didattica è studiata per favorire lo stile di apprendimento dei partecipanti. Saranno quindi adottate metodologie improntate sulla teoria dell’apprendimento degli adulti come: Lezione esemplificativa ed interattiva, Discussione di casi, Lavori di gruppo, Esercitazioni, Filmati, ecc.
Area di appartenenza Aggiornamenti ASPP-RSPP
Tipologia EQF 4
Prevede prove pratiche NO
Prevede test finale SI
Docente del corso Walter Magagnato Formatore in materia di sicurezza, già QHSE Manager in progetti all’estero, già Project Manager in progetti di costruzione e bonifica ambientale.


Seleziona l'attestato che desideri ricevere: