Tecnico Addetto Sicurezza LASER, TSL ASL Corso Base


Seleziona l'attestato che desideri ricevere:

Data 16/02/2018
Luogo Milano
Codice Edizione A6340-2018
Ente erogatore AIAS ACADEMY
Prezzo di Listino (€) 700,00 IVA esclusa
Sconto soci AIAS SI
Prezzo per i soci AIAS (€) 560,00 IVA esclusa  (E' necessario essere in regola con il pagamento della quota annuale AIAS)
Tutor GILBERTO CREVENA gcrevena@aiasacademy.it
Modalità di erogazione In Aula


Destinatari  DDL, dirigenti, preposti, consulenti, RSPP, ASPP, utilizzatori medici e paramedici
Durata del corso 16 ore
Analisi fabbisogno formativo

I sistemi LASER si basano su sorgenti di radiazioni ottiche artificiali coerenti. Forniscono prestazioni estremamente utili in moltissimi settori sia dell’industria che della ricerca che della sanità: Telecomunicazioni, Informatica, Lavorazione dei materiali (saldatura, taglio, incisione, marcatura, foratura, abrasione), Metrologia e misure. Beni di consumo (lettori CD e “bar-code), Intrattenimento (LASER per discoteche, concerti), Olografia (disegni 3D), Restauro e pulitura di opere d’arte, Spettrometria, Applicazioni mediche, Applicazioni mediche e non per uso estetico sono alcune delle applicazioni della radiazione LASER che trova impieghi sempre più frequenti in svariati campi nel mondo del lavoro e della vita grazie al trasporto di energia concentrata in aree molto piccole e portata a distanze anche molto elevate dalla sorgente.

A fronte di queste applicazioni estremamente importanti e utili, è necessario prevenire i potenziali danni della radiazione LASER ai tessuti biologici, in particolare a occhi e cute che rappresentano gli organi a rischio per i quali il pericolo è rappresentato in modo diretto dalla radiazione LASER stessa e indiretto dai rischi correlati o collaterali tra i quali rischi elettrici, chimici, d’incendio, d’uso di agenti criogeni e materiali cancerogeni, da contaminazione atmosferica, da radiazione collaterale.

Il rischio è rappresentato dalle modalità d’uso di un sistema LASER: dalla fase di progettazione e installazione a quella di messa a punto, impiego, assistenza, manutenzione fino alla dismissione e smaltimento. Pertanto la valutazione dei rischi di un sistema LASER rappresenta un percorso critico e accurato che deve tener conto della tipologia del sistema, delle caratteristiche del fascio LASER, della determinazione dei valori limite di esposizione, del calcolo o della misura del livello di esposizione, del calcolo e della verifica della distanza di sicurezza fino alla predisposizione di norme di sicurezza.

Per la valutazione del rischio LASER e per le misure di prevenzione e protezione da adottare, Le disposizioni normative sono contenute nel D.Lgs.9 aprile 2008 n.81, Titolo VIII “Agenti fisici”, Capo V “Radiazioni ottiche” e Allegato XXXVII Parte II. A queste si aggiungono svariate norme tecniche del settore. Servono inoltre conoscenze tecniche e scientifiche di base sui sistemi LASER, sulle modalità di propagazione dei fasci, sulla conoscenza delle applicazioni.



Per partecipare gratuitamente ai nostri corsi di formazione usufruendo dei finanziamenti con i fondi interprofessionali, chiamaci al numero 02-94368600 oppure contattaci via e-mail a gnicli@aiasacademy.it

Verifica finale dell'apprendimento Verifiche intermedie durante lo svolgimento del corso più verifica finale con caso di studio.
Obiettivi didattici
Contenuti del corso

1° giorno Corso base Parte 1 - 8 ore


Presentazione e obiettivi del corso


CONOSCENZE DI BASE – Parte 1

1. Lo spettro elettromagnetico della radiazione ottica.

2. Sorgenti ottiche incoerenti e coerenti.

3. Il rischio per le sorgenti coerenti.

4. Grandezze protezionistiche e unità di misura.

5. I principi di funzionamento delle sorgenti LASER.

6. Le caratteristiche di emissione della radiazione LASER.

7. Le differenti classi di LASER e le loro caratteristiche.

8. Le modalità di interazione della radiazione ottica con il tessuto biologico (effetti fototermici, fotoacustici, fotoablativi, fotochimici).

9. La fisiologia dei tessuti a rischio e gli effetti dell’esposizione alla radiazione LASER.

10. I Valori di Esposizione Massima Permessa e i Limiti di Emissione Accessibile.

11. La classificazione delle apparecchiature LASER.

12. Rischi diretti e indiretti.

Questionario di verifica dell’apprendimento. Discussione



2° giorno Corso base Parte 2 - 8 ore

CONOSCENZE DI BASE – Parte 2

1. Caratteristiche dei dispositivi di protezione collettivi e individuali.

2. Le normative nazionali e internazionali sulla sicurezza.

3. Il D.Lgs.81/08 e s.m.i. sulla radiazione ottica artificiale coerente: valori limite di esposizione

4. La Direttiva 2006/25/CE, le norme tecniche e le linee guida per i LASER.

5. Le indicazioni del Coordinamento Tecnico per la sicurezza nei luoghi di lavoro delle Regioni e delle Province autonome, in collaborazione con ISPESL e ISS, sulla valutazione dell’esposizione a sorgenti LASER.

6. Il Profilo professionale dell’Esperto nella valutazione dei rischi derivanti da esposizione a sorgenti LASER redatto a cura della Consulta Interassociativa Italiana per la Prevenzione.

7. Come valutare le zone di rischio LASER.

8. Come valutare i dispositivi di protezione.

9. Le procedure di allineamento dei sistemi LASER impiegati.

10. Le applicazioni LASER e le procedure di sicurezza nella zona affidata al controllo TSL/ASL.

11. Criteri per la valutazione del rischio LASER e per la valutazione del rischio LASER semplificata.

12. Situazioni che non richiedono misurazioni

13. Come identificare le sorgenti (etichettatura) e le zone a rischio. I dati che deve fornire il costruttore dell’apparecchiatura.


Questionario di verifica dell’apprendimento. Discussione

Compilazione dei questionari (Customer Satisfation)

Documentazione Saranno distribuite specifiche dispense fuori commercio sulle tematiche del corso.
Attestati Gli attestati nominali saranno rilasciati a seguito della frequenza completa del corso (sono permesse assenze solo per il 10% del monte ore totale) e a seguito del superamento del test di verifica dell’apprendimento.
Metodologie didattiche La metodologia didattica è studiata per favorire lo stile di apprendimento dei partecipanti. Saranno quindi adottate metodologie improntate sulla teoria dell’apprendimento degli adulti come: Lezione esemplificativa ed interattiva, Discussione di casi, Lavori di gruppo, Esercitazioni
Area di appartenenza Figure Professionali
Tipologia EQF 5
Prevede prove pratiche SI
Prevede test finale SI
Docente del corso

RELATORI

Luisa Biazzi, laureata in fisica, esperto qualificato per la radioprotezione, ASL e TSL, RSPP ATECO 4,5,6,7,9. Professore associato di fisica medica all’Università degli Studi di Pavia. Insegnamenti: Fisica applicata, Rischi fisici, Radioprotezione.




Seleziona l'attestato che desideri ricevere: