Reati Ambientali: il ruolo degli Enti di controllo nell’ambito delle funzioni di Polizia Giudiziaria

Documentazione Allegata

BROCHURE CORSO ECOREATI.pdf


Seleziona l'attestato che desideri ricevere:


Data 25/10/2018
Luogo Milano
Codice Edizione C7572-2018
Ente erogatore AIAS ACADEMY
Prezzo di Listino (€) 200,00 IVA esclusa
Sconto soci AIAS SI
Prezzo per i soci AIAS (€) 160,00 IVA esclusa  (E' necessario essere in regola con il pagamento della quota annuale AIAS)
Company Advisor Simona Monti smonti@aiasacademy.it
Modalità di erogazione In Aula


Destinatari Legale Rappresentante società, Direttore Tecnico di impianto, Consulenti Ambientali, RSPP/ASPP
Durata del corso 4 ore più la verifica finale dell'apprendimento.
Analisi fabbisogno formativo

La legge n. 68 del 22 maggio 2015 “Disposizioni in materia di delitti contro l’ambiente” ha previsto delle nuove ipotesi di reati ambientali ed ha introdotto l’istituto dell’estinzione in via amministrativa di alcuni reati contravvenzionali ambientali. La predetta estinzione delle contravvenzioni è possibile solo al ricorrere di alcune condizioni  e previa esecuzione da parte del contravventore delle prescrizioni impartite dalla polizia giudiziaria ed asseverate dall’Ente competente in materia ambientale.

Il campo d’ applicazione e i presupposti della procedura estintiva hanno in alcuni casi presentato una serie di problemi interpretativi così come il coinvolgimento nella procedura dell’organo accertatore, dell’organo asseveratore e della Procura della Repubblica competente per territorio, ha richiesto di stabilire modalità condivise di intervento.

La finalità del corso è pertanto illustrare le procedure applicate nel territorio lombardo nell’ ambito della disciplina penale prevista per i reati ambientali, con particolare riferimento al procedimento di estinzione delle contravvenzioni di cui alla Parte VI-bis del D.Lgs. 152/06 introdotta dalla Legge su menzionata.

Verifica finale dell'apprendimento Verifiche intermedie durante lo svolgimendo del corso e verifica finale.
Obiettivi didattici

Al termine del corso i partecipanti saranno in grado di:


• Identificare il campo di applicazione e i presupposti della procedura estintiva

• Individuare il soggetto asseveratore

• Comprendere le modalità di rapporto tra Contravventore, Ente accertatore e Procura

Contenuti del corso

• Presentazione del tutor ed indicazioni sull’attività della giornata di lavoro

• Presentazione del corso da parte del docente con gli obiettivi da raggiungere

• Introduzione alla legge n. 68 del 22 maggio 2015 “Disposizioni in materia di delitti contro l’ambiente” e Parte VI-bis del D.Lgs. 152/06

• Tutela dell’ambiente e ruolo della Polizia Giudiziaria nel D.Lgs. 152/06

• Le indagini in tema di inquinamento idrico, da rifiuti, atmosferico, da sostanze pericolose e rischi da incidenti rilevanti

• Procedura di estinzione delle contravvenzioni ambientali ed altre disposizioni penali

• Presupposti della procedura estintiva: reati estinguibili, a condotta esaurita e ad adempimento spontaneo

• Casi studio ed esempi di verbali di accertamento  e prescrizione

• Test finale e verifica di apprendimento

• Compilazione dei questionari (Customer Satisfaction)

• Chiusura Corso e considerazioni finali sugli obiettivi raggiunti

Documentazione Saranno messe a disposizione  specifiche dispense fuori commercio sulle tematiche del corso. Il materiale didattico sarà fornito in formato .pdf su piattaforma AIAS ACADEMY
Attestati Gli attestati nominali saranno rilasciati a seguito della frequenza completa del corso (sono permesse assenze solo per il 10% del monte ore totale) e a seguito del superamento del test di verifica dell’apprendimento.
Metodologie didattiche La metodologia didattica è studiata per favorire lo stile di apprendimento dei partecipanti. Saranno quindi adottate metodologie improntate sulla teoria dell’apprendimento degli adulti come: Lezione esemplificativa ed interattiva, Discussione di casi, Lavori di gruppo, Esercitazioni, Filmati, ecc.
Area di appartenenza Energetica - Ambientale
Tipologia EQF
Prevede prove pratiche NO
Prevede test finale SI
Docente del corso

Dott.sa LUIGINA PATRICOLA, Chimico, Collaboratore Tecnico Professionale presso ARPA, Dipartimento di Pavia/Lodi con qualifica di U.P.G., controlli in materia di rifiuti, Autorizzazioni Integrate Ambientali, Autorizzazioni Uniche Ambientali e ispettore RIR.



Seleziona l'attestato che desideri ricevere: